IC CODEVIGO

IC CODEVIGO

Le giornate dello sport

Le scuole secondarie di primo grado dell’Istituto comprensivo di Codevigo retto dalla dirigente Barbara Calcagno hanno aderito all’iniziativa regionale “Le giornate dello sport”.

Il 3 marzo gli studenti della G. Pascoli di Codevigo hanno incontrato la velista olimpica Silvia Zennaro che, in dolce attesa all’ottavo mese di gravidanza, ha raccontato la sua esperienza con il supporto del marito impegnato nella proiezione di video. Silvia, originaria di Chioggia, ha conseguito il 7° posto alle Olimpiadi di Tokyo 2020, che è il migliore risultato di sempre di una italiana nella disciplina olimpica del Laser Radial singolo femminile.

Silvia nel raccontare la sua esperienza è partita dai primi approcci allo sport quando era bambina per arrivare fino alla recente esperienza olimpica, ha voluto comunicare ai ragazzi come praticare uno sport sia positivamente formativo in quanto non si allena solo il corpo ma anche la mente. Si impara a concentrarsi, impegnarsi, avere coscienza delle proprie possibilità, stabilire un obiettivo relativamente a se stessi e non mollare fino a raggiungerlo.

Il giorno 4 i ragazzi della G. Pascoli di Codevigo e della scuola omonima di Arzergrande si sono impegnati nel “Corri mondo” su distanze prolungate di mezzo fondo grazie alla collaborazione della Croce d’Oro, del comune di Codevigo con i Vigili Urbani e la Protezione Civile. A fine corsa ad Arzergrande la Proloco ha offerto ai ragazzi the in brick e una crostatina. E’ stata una esperienza molto bella, vissuta all’aria aperta, all’insegna dello sport che si rialza nonostante la pandemia ancora in corso. Le parole “Corri mondo” sono state tradotte dai ragazzi in tutte le lingue come a dire “Corriamo insieme uniti…” al di là delle bandiere.

Il 5 marzo, infine, alla G. Pascoli di Codevigo è stata la volta della lezione prova di Karate per le classi prime, sport eccezionale per trasmettere le regole del fair play e riflettere contro il bullismo: la lezione è stata animata dai maestri Pierpaolo Malagoli e Franco Patella dell’ADS Go Ju Kai di Piove di Sacco. Lo stesso giorno gli studenti della G. Caron di Brugine hanno svolto il loro “Corri mondo”. Oltre alla scuola, dunque, si sono mosse diverse realtà del territorio, da menzionare anche la società sportiva di calcio “Due stelle” per la concessione del campo sportivo dove le scuole di Arzergrande e Brugine hanno svolto il “Corri mondo”. Sempre presente durante la corsa anche una ambulanza.

Le giornate dello Sport sono state un’occasione per presentare ai giovani quali sono i frutti del praticare uno sport: fare sport vale come un “addestramento” in ogni ambito della vita e si fortificano valori importanti anche per la società quali la solidarietà e il rispetto delle regole.

Prof.ssa Elena Ballarin